UN “CHRISTMAS CAROL” TUTTO MIO

OminoUovo - 24 dicembre 2014

E’ la vigilia di Natale, e questa è la mia versione del Racconto di Natale per eccellenza.

Buona lettura

image

Uno strano fantasma a forma di Shaqui è venuto a farmi visita stanotte

– Bauuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu. Anzi no: GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

– Shaqui ma sei tu? Ma non stavi dormendo?

– Zitta che sto facendo il fantasma! E’ per il racconto! Ma un lenzuolo più grande non ce l’avevi eh?

– Quello è per un letto a due piazze! Non è colpa mia sei grosso! Senti ma già fai paura normalmente, se fai pure il dobby-ghost puoi veramente far parte di certi film di Dario Argento..

– La vogliamo raccontare questa storia o no??

– Si scusa, vai.

– Allora, ti farò fare un viaggio. Ti farò vedere i tuoi Natali passati, quelli presenti e quelli futuri ok!

-Ficoooo! Perchè?

– Ehm…bo! Così, tanto per!

– Dormire no?

– GRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

– OK! ok! vAI!

NATALI PASSATI:

– Ci sei tu, tua sorella e tuo fratello che in ordine, dal più piccolo al più grande, scendete le scale la mattina del 25, col pigiamone e il gilet fatto a mano della nonna. L’albero è acceso e magicamente sotto sono comparsi i regali: una scena che ti rimarrà impressa per sempre nella memoria. Quasi ti dispiace scartarli, sono talmente belli, messi lì, con quei nastri natalizi luccicosi….MA CHI STAI A PRENDE IN GIRO? Scartiamoli!! Non tutti insieme: uno a testa: prima tua sorella, poi te, poi tuo fratello, poi uno la mamma e uno il papà. E poi di nuovo da capo: finchè non finiscono. Guardi subito quelli con su scritto il tuo nome e tieni quelli più grandi per la fine: per gustarti ancora un po’ l’attesa. 

– Che bello Shaqui! Me li ricordo ancora! Uh Guarda: IL PICCOLO CHIMICO!! E’ stato il regalo più bello dei miei Natali da bambina!

– Non vedi niente Cristina? Non c’è niente che fersti in modo diverso?

– Ehm no! Cosa? Ho ringraziato tutti, ho abbracciato tutti. Cosa ho fatto?

– Il cloruro di cobalto!!! Hai messo il cloruro di cobalto insieme al solfato di rame!! Ovvio che così non ti viene l’esperimento!

– Aaaaaaaaah! Ora ho capito perchè non mi venivano i cristalli liquidi! Grazie Sha…aspetta un attimo: ma tu che ne sai di come funzionano gli elementi chimici se sei un cane?

– GRRRRRRR

-OK! OK!

NATALI PRESENTI:

Ci sei tu, Cro, ci sono io. Festeggiamo coi parenti la mezzanotte del 24 anche se so che per te, da brava nordica, Natale si festeggia il 25 mattina sempre, da sempre e per sempre. Ma ti sei adeguata. Fai gli auguri a tutto il tuo parentado acquisito, anche a quelli che non hai mai capito chi siano e da dove vengano. Compaiono solo a Natale e in tutte le famiglie e di solito se è femmina si chiama ZIA BERTA, se è maschio è ZIO GINO. O almeno, tu li hai sempre chiamati così e fporse loro, per educazione non ti hanno mai detto nulla. Mangiate tantissimo, e i regali adesso ti piace più farli che riceverli. Sei sempre stata brava con le sorprese.

– Solo a pensare a quanto si mangia CHE PIENISMO che mi viene!

– Non noti niente? Qualcosa da cambiare?

– No! Cosa?

– Il prezzooooo! Togli il prezzo quando fai i regali!!!!

-OOOPS!

NATALI FUTURI

Ci sei tu, Cro, ci sono io e c’è anche il piccolo Poldino. Solo voi, in un’alytra casa, stavolta con un albero abbastanza grandeda metterci sotto i regali. Quelli che riceverai saranno quasi tutti solo per lui, ma sarai felice lo stesso nel vedere le sue facce sorprse, Io sarò un po’ più acciaccatello. Mi darai la carta regalo da distruggere, come ogni anno, ma apprezerò di più le vostre coccole e una copertina che mi scalda. Giocherò col piccolo cucciolo d’uomo. Quanto gli voglio bene.

– Così mi fai piangere però Shaqui. Non voglio pensare ai Natali futuri. Viviamo il presente.

– Si hai ragione: ma era solo per avvisarti. Guarda: c’è qualcosa che noti di sbagliato? 

– Ehm…no cosa?

-IL PARMIGIANO!! NON MI HAI MESSO IL PARMIGIANO SUI MIEI CROCCANTINI! Per favore, non dimenticartelo. Non dimenticartelo MAI!

– Ok Shaqui! Promesso!

– Bene. Questo era il punto che mi stava più a cuore. Possiamo tornare a dormire ora.

3…2….1…

POLDINO: UNGHUEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

– Ehm Shaqui: ti va di rifare n’artro giro?!

– Sono d’accordo! Ti faccio vedè io come si usa il cloruro di cobalto!

THE END

Questo sarà il primo Natale di Poldino e voglio proprio vedere come andrà! Dicono che di solito più casa è piccola più regalano al bimbo regali enormi. E’ una strana formula scientifica, degna da piccolo chimico!

Il blog andrà in ferie per le feste: ci risentiremo il nuovo anno!

Ominouovo, vi augura Buon Natale!

Evviva Poldino

Evviva il cloruro di cobalto!

—————————————————————————————————————————————————-Questo è l’ultimo post che partecipa al progetto di Natale #achristmasproject del blog Amichemamme. Auguro a loro e tutti quelli che hanno partecipato BUONE FESTE! (per leggere tutti gli altri post clicca qui)

7 comments

Leave a comment