PREMIO CURIOSITA’

OminoUovo - 25 settembre 2014

Disclaimer: leggi solo se non hai NIENTE ma dico NIENTE da fare.

Sono stata invitata da una blogger a partecipare a una cosa chiamata PREMIO CURIOSITÀ (un minuto di silenzio per chi ha scelto il nome ). In pratica devo rispondere a 5 domande. l’Ho ringraziata ma…”ANCHE NO” pensavo. Le ho risposto che non potevo millantando le scuse più improbabili

– Non mi si accende il pc. No, nemmeno il telefono.

– Il cane mi ha mangiato il computer

– Mio figlio mi ha mangiato il computer

– Non ho studiato.

Poi però ho desistito. La blogger in questione (momfrancesca) è stata molto carina con me e grazie al link che ha messo ora più persone possono sapere quanto può essere dannoso lanciare PLUTO  al proprio figlio pensando di averlo lanciato al cane. Possono leggere le VERITÀ SUL PARTO che ogni donna dimentica a causa di un’ inspiegabile amnesia alla Man In Black, possono riconoscersi nelle difficoltà che ho riscontrato i primi tempi con un CUCCIOLO D’UOMO, o quelle vissute in epoca da donna-pancia, o meglio, da donna-pancia dobermann munita, e pendolare.

Ma soprattutto lo faccio perchè alcune di loro hanno espressamente richiesto le mie risposte ominouovizzate a domande di vitale importanza. Quindi via:

1. Vi sentite più voi stessi nel reale o nel virtuale?  Mi sento Poldica allo stesso modo. Nella vita virtuale smadonno perchè dimentico la password e per effettuare l’accesso cambio mail, cambio account, cambio pc. Nella vita reale smadonno perchè rimango chiusa fuori casa e per entrare chiamo Lui, compriamo una corda alla decathlon e ci caliamo dal piano di sopra. (tratto da una storia vera- fu così che conobbi la vicina, ora una cara amica- era quella che teneva la corda insieme a me)

2. Qual è il modo più stupido in cui ti sei fatta/o male? Stranamente non quando ci siamo calati con la corda. No. E’ stato due anni fa, quando mi sono alzata dal letto per spegnere una lampadina che avevamo lasciato accesa. Per ritornare in camera, al buio, ho sbagliato traiettoria e sono andata sbattere contro uno spigolo. Ora ho una cicatrice in fronte che fa tanto Harry Potter.

3. A che età hai imparato ad usare la lavatrice? Sono a pagina 13 del libro d’istruzioni. Ma la parte in italiano quando arriva?

4. Descrivici il tuo comfort food per eccellenza, ossia, cosa mangi per tirarti su di morale? Sono gradite ricette (livello di difficoltà non superiore alle due stelline, o cucchiai, o mestoli, grazie).     Gelato. E lo compro (quindi stelline zero).

5. Il sogno più interessante che tu abbia mai fatto?  Non me lo ricordo tutto. So solo che c’erano gli Pterodattili. Può bastare?

Dovrei mettere la foto di un gattino curioso e passare le domande ad altri 5 blogger, ma il mio sforzo finisce qui. Se vi piace posso mettere la foto di Shaqui con Pluto. E 5 blogger che non mi mandino a quel paese dopo averli nominati NON LI CONOSCO. Ma dovevo giusto prepararmi una lista di domande da fare alla direttrice dell’asilo nido che incontrerò settimana prossima prima di sembrare una mamma muta. Queste di sicuro possono andar bene.

image

15 comments

  1. Brava! Mi hai fatto ridere molto, ahimè anche quando ti sei munita di cicatrice.. Mi spiace, ma la scena immaginata era comica. Non sapevo fossi già stata nominata, evidentemente sei molto ricercata, e ti dirò di più, sei proprio fortunata 🙂
    Bellissimo il tuo cane, davvero grande!
    Per l’asilo nido, le domande, sono super. Tuo figlio entrerà alla grande ahah
    A presto.

    1. Ahaha no no non sono stata nominata da altri, ma Lucrezia di http://peekabootravelbaby.com/ che attraverso il tuo blog è passata di qui attendeva come te le risposte ominouovizzate ahaha! Per la cicatrice guarda…io vedevo la camera, vedevo l’ombra del letto, vedevo Lui che già dormiva…ma le gambe sono andate da nartra parte! Ahaha non puoi capire che male!

          1. ok, qui lo vedo intero, ma se entro dal menu “Lettore” vedo solo 2 righe senza l’avviso di prosecuzione del post e di seguito vedo direttamente i commenti.
            Che strano 🙂

Leave a comment