La Cri

NIDO D’APE

La Cri - 3 maggio 2017

  Siamo in un periodo storico dove sentimenti come amarezza e indifferenza la fanno da padroni. Un periodo che sembra farci piano piano abituare alla rassegnazione dello status quo. Dove povertà e ingiustizia per una parte di mondo rientrano nella quotidianità e vengono accettate come condizioni imprescindibili per far progredire l’altra parte restante. Tutto “fa schifo”, tutto “non può cambiare”, nessuno può essere salvato se …

Continue reading

LE 10 REGOLE UNIVERSALI DEI POLDINI

La Cri - 28 aprile 2017

  1. SE UNO DEI DUE FA UNA COSA CHE NON VA FATTA, LO SI RIPRENDE E POI SI FA LA STESSA COSA. Se uno dei due urla, l’altro deve fare la stessa cosa nel giro di 3 secondi precisi. E non senza prima avergli detto “BASTA GIULIA, NON SI URLA” o “BATTA”.  Se uno dei due si appende alla sedia, successivamente lo farà l’altro. Se …

Continue reading

POLDINA, LA LEGGENDA DEL PARCHETTO

La Cri - 29 marzo 2017

Si narra di una bimba, dagli occhi di ghiaccio e dal cappello perenne, capace di fare cose che voi umani… Si narra di una bimba, dal colore di capelli indefinito e che nessuno ha mai visto in effetti, nascosti sotto quel berretto, in grado di fare cose al parchetto che voi mamme… Si narra di una bambina, che si fa chiamare Poldina, che quasi ogni giorno …

Continue reading

E UNO, E DUE, E TRE

La Cri - 16 marzo 2017

Tre. Tre anni. Un po’ come i diciotto della prima infanzia. Quelli che permettono di fare un sacco di cose “non adatte ai bambini al di sotto dei tre anni”. Quei 1095 giorni fondamentali che secondo alcuni studi determineranno lo sviluppo affettivo, cognitivo e relazionale del bambino infliggendo ai genitori un senso di colpa non da poco per ogni loro “errore” commesso. Quelli che ti …

Continue reading

COSÌ SIMILI, COSÌ DIVERSI

La Cri - 24 febbraio 2017

  Fratello e sorella, biondi e con occhi azzurri. Entrambi Poldini, entrambi bambini. Entrambi amanti di avventure, entrambi amanti di cani, gatti, dragoni volanti e Shaqui. Due bimbi all’apparenza simili ma di fondo completamente diversi. Lui, un po’ più piccolo della sua età anagrafica. In tutti i sensi. Sia fisicamente che come “tappe evolutive”. Che poi, queste tappe servono solo a mettere ansia, a tracciare una …

Continue reading