ALLE MAESTRE DEI POLDINI

La Cri - 30 giugno 2017

Stamattina è stata come tante altre. Ci siamo alzati, ho preparato la colazione a Poldino fatta di yogurt bianco, miele e biscotti e un biberon di latte a Poldina. Li ho lavati, dopo una notte caldissima passata più a sudare che a dormire e li ho vestiti. Ho sistemato le cose in cucina, ho rifatto i letti e siamo usciti tuttie 4 + 1 insieme. …

Continue reading

DAL DIARIO DI UN DOBERMANN: LA MIA GIORNATA TIPO

La Cri - 17 maggio 2017

ORE 5.30 Ho fame, vorrei una mela. Sbadiglio. Che la giornata abbia inizio, andiamo a svegliare gli umani. Li fisso nell’oscurità come Batman. Li fisso, li fisso li fisso e…niente ao, non funziona. Proviamo con una leccatina. ORE 5.35 Gli umani hanno preso malvolentieri la mia dimostrazione d’affetto. Mi han detto di ritornare a dormire. Sbuffo, sbadiglio e aspetto, osservandoli nell’oscurità. Ho sempre più voglia di mele. …

Continue reading

CONSIGLI UTILI PER VIAGGIARE LONTANO LONTANO

La Cri - 9 maggio 2017

Amo viaggiare. E mi chiedo chi, se non ci fossero problemi di soldi e lavoro, non farebbe altrettanto. Amo scoprire e andare alla ricerca di posti nuovi. E mi chiedo chi, se non ci fossero stanchezza e preoccupazioni, non farebbe altrettanto. Ma soldi, stanchezza, lavoro e preoccupazioni sono problemi reali, che tanta gente affronta ogni giorno. Inutile raccontarcela. Non sempre VOLERE è POTERE. Le priorità …

Continue reading

NIDO D’APE

La Cri - 3 maggio 2017

  Siamo in un periodo storico dove sentimenti come amarezza e indifferenza la fanno da padroni. Un periodo che sembra farci piano piano abituare alla rassegnazione dello status quo. Dove povertà e ingiustizia per una parte di mondo rientrano nella quotidianità e vengono accettate come condizioni imprescindibili per far progredire l’altra parte restante. Tutto “fa schifo”, tutto “non può cambiare”, nessuno può essere salvato se …

Continue reading

LE 10 REGOLE UNIVERSALI DEI POLDINI

La Cri - 28 aprile 2017

  1. SE UNO DEI DUE FA UNA COSA CHE NON VA FATTA, LO SI RIPRENDE E POI SI FA LA STESSA COSA. Se uno dei due urla, l’altro deve fare la stessa cosa nel giro di 3 secondi precisi. E non senza prima avergli detto “BASTA GIULIA, NON SI URLA” o “BATTA”.  Se uno dei due si appende alla sedia, successivamente lo farà l’altro. Se …

Continue reading